RSS – Sostegno
  • Piano didattico personalizzato (PDP), che cos’è e quando si attua. FAQ Ministero

    Il piano didattico personalizzato va redatto entro i primi tre mesi dell'anno scolastico (dunque entro dicembre). Il piano è obbligatorio.  La stesura del PDP può richiedere anche il contributo esterno di esperti, mentre fondamentale è la partecipazione della famiglia dell’alunno (che consegna alla scuola i certificati, le diagnosi e le relazioni cliniche, di cui il PDP deve tenere conto); dell’alunno (solo nei casi che lo richiedono e di solito si tratta di studenti della scuola secondaria di secondo grado); del Dirigente Scolastico (che firmerà il documento del PDP finale). L'articolo Piano didattico personalizzato (PDP), che cos’è e quando si attua. FAQ Ministero sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Nuovo PEI, cosa c’è da sapere: il modello da scaricare e le indicazioni degli esperti [LO SPECIALE]

    Entro il mese di ottobre le scuole devono completare il modello del PEI, il piano educativo individualizzato, che in un primo momento avrebbe dovuto contenere per intero le indicazioni del nuovo impianto, su base ICF, poste dal Ministero dell'Istruzione tramite il Decreto interministeriale n. 182/2020 e dei suoi allegati (Linee guida, Modelli di PEI, Allegati C e C1). Tuttavia, con la sentenza n. 9795/2021 del 14 settembre 2021, del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, la situazione è cambiata e le scuole sono chiamate ad utilizzare i modelli precedenti integrandoli però con alcune novità, parti non rigettate dal Tar del Lazio. L'articolo Nuovo PEI, cosa c’è da sapere: il modello da scaricare e le indicazioni degli esperti [LO SPECIALE] sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Nuovo PEI, come fare se la diagnosi clinica dello studente con disabilità è scarsa e il docente di sostegno è alla prima nomina?

    "Purtroppo il turnover dei docenti di sostegno è uno dei problemi più importanti". Lo ha detto Stefania Pinnelli, docente dell'UniSalento, nel corso dello speciale in diretta su OS Tv del 18 ottobre, a proposito di alcune difficoltà segnalate dai docenti di sostegno di redigere il PEI. L'articolo Nuovo PEI, come fare se la diagnosi clinica dello studente con disabilità è scarsa e il docente di sostegno è alla prima nomina? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Nuovo PEI, dai facilitatori alla progettualità: i consigli dell’esperta per compilarlo. Rivedi lo SPECIALE su OS TV

    Per aiutare docenti, dirigenti scolastici e le scuole in generale a redigere il Piano educativo individualizzato alla luce di tale contesto, Orizzonte Scuola Tv propone uno speciale in diretta sui canali Facebook e YouTube in cui verranno fornite indicazioni e consigli utili per redigere il nuovo PEI. L'articolo Nuovo PEI, dai facilitatori alla progettualità: i consigli dell’esperta per compilarlo. Rivedi lo SPECIALE su OS TV sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Sostegno, sempre meno docenti per gli alunni con disabilità. I dati ufficiali del Ministero

    La situazione per il sostegno è sempre più preoccupante. A certificarlo sono i numeri del Ministero dell'Istruzione nell'ultimo report pubblicato sul sito ufficiale. L'articolo Sostegno, sempre meno docenti per gli alunni con disabilità. I dati ufficiali del Ministero sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Formazione docenti in classi con alunni con disabilità, il Ministero rinvia scadenza al 30 marzo. NOTA

    Nota 32063 del 15 ottobre 2021 relativa alla formazione in servizio del personale docente ai fini dell’inclusione degli alunni con disabilità ai sensi del comma 961, art. 1 della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (DM 188 del 21.6.2021). La formazione viene rinviata. L'articolo Formazione docenti in classi con alunni con disabilità, il Ministero rinvia scadenza al 30 marzo. NOTA sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Nuovo PEI, ecco un modello utile per la compilazione. SCARICA IL PDF

    Entro il mese di ottobre le scuole devono redigere il PEI, che quest'anno è stato al centro dell'attenzione in seguito alla sentenza del Tar Lazio che ha bocciato il nuovo impianto ministeriale del piano individualizzato. Ecco un modello del Pei elaborato dall'UniSalento. L'articolo Nuovo PEI, ecco un modello utile per la compilazione. SCARICA IL PDF sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Supplenze: quasi 66mila posti su sostegno al 30 giugno 2022

    Supplenze sostegno fino al 30 giugno 2022: vengono ancora attribuiti posti in deroga, per assicurare il diritto allo studio agli alunni con disabilità. L'articolo Supplenze: quasi 66mila posti su sostegno al 30 giugno 2022 sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Nuovo PEI, può essere ridotto l’orario dell’alunno con disabilità in caso di terapie o interventi specialistici?

    Può essere ridotto l'orario dello studente con disabilità per sostenere terapie o interventi specialistici? Si tratta di uno dei quesiti a cui ha risposto Stefania Pinnelli, docente dell'UniSalento, intervenuta nel corso dello speciale di Os Tv dell'11 ottobre dedicato al nuovo PEI. L'articolo Nuovo PEI, può essere ridotto l’orario dell’alunno con disabilità in caso di terapie o interventi specialistici? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

  • Supplenti, anche per loro 25 ore di formazione obbligatoria su sostegno e inclusione per alunni con disabilità

    Anche i supplenti dovranno frequentare il corso di formazione sulle tematiche dell'inclusione scolastica. E' chiaramente espresso sulla nota del Ministero dell'Istruzione dello scorso 6 settembre, in cui si forniscono le prime indicazioni in merito. L'articolo Supplenti, anche per loro 25 ore di formazione obbligatoria su sostegno e inclusione per alunni con disabilità sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

RSS
Follow by Email
TWITTER
Visit Us
Follow Me
Instagram
Serve aiuto ? Chatta con noi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi